Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

CENTRI ESTIVI ESTATE 2020

CENTRI ESTIVI ESTATE 2020
CENTRI ESTIVI ESTATE 2020
Iscrizioni aperte da lunedì 8 giugno per bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni. Attività in partenza da lunedì 22 giugno 2020

Il CUP, (Comitato Unitario Polisportive), l’organizzatore dei centri estive per l’estate 2020, ha aderito al “Progetto conciliazione vita – lavoro” della Regione Emilia Romagna.

Modalità d’iscrizione: per l’iscrizione al centro estivo è opportuno compilare il modulo scaricabile  QUI, in tutte le sue parti firmarlo ed inviarlo a centriestivi.cup@gmail.com. SI RICORDA: essendo i posti a disposizione limitati, sarà stilata una graduatoria e solo in seguito verrà confermata l’iscrizione via mail, completandola con tutti i restanti documenti.

Costi a settimana:

Full time (ore 7.30 – 18.00), euro 110,00 + pranzo (facoltativo) euro 50,00;

Part time (ore 7.30 – 13,30), euro 85,00 + pranzo (facoltativo) euro 50,00.

 

Sedi di svolgimento dei centri estivi comunali:

Sedi Materna: Scuole d’infanzia Viale Gramsci; Scuole d’infanzia via Toti; Scuole d’infanzia San Martino Spino.

Sedi Scuole Primarie: Palestra Mennea; Palzzetto Simoncelli; Scuola Dorando Pietri; PalaComini (ex bocciofila); San Martino Spino, scuole primarie e palestra.

Sede Scuole Medie: Palestra 29 maggio.

 

Organizzazione: i gruppi saranno formati per età in base alle normative vigenti.

1 educatore ogni 5 bambini per la scuola materna (3 – 5 anni);

1 educatore ogni 7 bambini per la scuola primaria (6 – 11 anni);

1 educatore ogni 10 ragazzi per la scuola media (11-14 anni).

Genitori ed accompagnatori non possono accedere all’interno della struttura, ma solo accompagnare bambini e ragazzi all’ingresso del TRIAGE (igienizzare le mani, verifica della temperatura corporea e consegna del modulo sanitario giornaliero). I bambini e i ragazzi che rientreranno al centro estivo, dopo il pranzo consumato a casa dovranno sottoporsi nuovamente al TRIAGE.

 

Staff e attività: quest’anno tutti gli educatori oltre a seguire il piano di formazione socio-sanitario come da protocollo della Regione Emilia Romagna per COVID-19, seguiranno in collaborazione col Dott. Michele Vanzini un corso di sostegno psico-pedagogico per la lettura delle situazioni complesse che si potrebbero presentare durante il periodo del centro estivo. Tutto ciò per garantire una buona qualità del servizio e divertimento in tutta sicurezza tra giochi sportivi, laboratori creativi, supporto ai compiti, etc.

 

CENTRI ESTIVI GESTITI DA PRIVATI

 

Diversi inoltre i centri estivi gestiti da soggetti privati nel territorio mirandolese. Nell’ordine:

Parrocchia di Mirandola, periodo: 22 giugno – 7 agosto 2020;

Polisportiva Quarantolese, periodo: 15 giugno – 30 agosto 2020 (aderisce al “Progetto conciliazione vita – lavoro” della Regione Emilia Romagna);

Parrocchia di San Martino Spino, periodo: 15 giugno – 31 luglio 2020 (ragazzi 11 – 14 anni, ore 14.30 – 18.30);

Piscine Coopernuoto, periodo: dal 15 giugno (ragazzi 6 – 14 anni; aderisce al “Progetto conciliazione vita – lavoro” della Regione Emilia Romagna);

Parrocchia di San Giacomo Roncole, periodo: dal 15 giugno.

ATTENZIONE: Si invita a conservare le ricevute di pagamento relative alla frequenza settimanale da parte di bambini e ragazzi, al fine di ottenere gli eventuali rimborsi.


CENTRI ESTIVI 2020: IL COMUNE DI MIRANDOLA RICONOSCERA’ UN CONTRIBUTO DEL 30% PER RIDURRE LE RETTE SETTIMANALI DI FREQUENZA.

l’Unione dei Comuni Modenesi Area Nord (UCMAN) ha deliberato per l’erogazione di un ulteriore contributo alle famiglie con bimbi e ragazzi dai 3 ai 14 anni che frequenteranno i centri estivi, ma che non possono beneficiare del bonus baby sitter e/o dei contributi regionali.

BENEFICIARI. Alle famiglie dei Comuni di Mirandola Concordia, Camposanto, Medolla, San Felice e San Prospero sarà riconosciuto un contributo pari al 30% della retta settimanale (fino a un massimo di 200 Euro, pasti esclusi) per ogni bambino o ragazzo che frequenta il centro estivo.

Il finanziamento della spesa è assicurato da risorse messe a disposizione del Comune.

A breve saranno rese note le modalità e la scadenza per la presentazione delle domande (a cui dovranno essere allegate le ricevute attestanti il pagamento delle tariffe settimanali).


INTANTO: Come richiedere i contributi del "Progetto conciliazione vita-lavoro 2020", per la frequenza ai centri estivi


Domande on line dal 18 Giugno al 10 Luglio

Al fine del contenimento e della gestione dell’emergenza epidemiologica da covid 19, La Regione Emilia Romagna ha modificato il Progetto conciliazione vita lavoro per il 2020, con l’obiettivo di ampliare il numero dei soggetti gestori che aderiscono al progetto e le opportunità di accesso al contributo da parte delle famiglie.

Consulta Elenco dei gestori

 Il contributo rimborserà la spesa della retta settimanale fino a € 84,00 per quattro settimane o per un numero superiore se il costo settimanale è inferiore. Se il costo è superiore il contributo massimo settimanale sarà di € 112,00, mentre sarà pari al costo di iscrizione se inferiore a € 84,00. L’importo massimo del contributo concesso sarà pari a € 336,00.

Possono presentare la domanda le famiglie residenti in regione con ISEE fino a € 28.000,00 con i seguenti requisiti occupazionali:

  • genitori (o uno solo, in caso di famiglie mono genitoriali) occupati, ovvero lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi o associati, comprese le famiglie nelle quali anche un solo genitore sia in cassa integrazione, mobilità oppure disoccupato che partecipi alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di servizio;
  • condizione occupazionale di un solo genitore quando l’altro sia impegnato in modo continuativo in compiti di cura di un componente il nucleo familiare con disabilità grave o non autosufficienza, come definiti ai fini ISEE.

 

Le domande devono essere compilate on line, cliccando qui                    

MODULO PER COMPILARE LA DOMANDA ON LINE

Per informazioni telefono 0535 412961