Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

PIÙ SICURI INSIEME CAMPAGNA SICUREZZA ANZIANI

PIÙ SICURI INSIEME CAMPAGNA SICUREZZA ANZIANI
PIÙ SICURI INSIEME CAMPAGNA SICUREZZA ANZIANI
Lapam l’amministrazione comunale e le forze dell’ordine incontrano la cittadinanza

Martedì 29 ottobre alle ore 17.30, presso la sala consiliare del Comune di Mirandola (via Giolitti 22), incontro aperto sulla sicurezza rivolto agli anziani e alla cittadinanza.

Lapam Confartigianato e Anap (Associazione nazionale anziani e pensionati di Confartigianato) hanno lanciato insieme al Ministero dell’Interno la campagna ‘Più sicuri insieme’ contro il pericolo di truffe, raggiri, furti e rapine ai danni delle fasce più deboli. Da anni Lapam e Anap sostengono che l’arma migliore per difendersi consista nel conoscere i trucchi usati dai malintenzionati e le situazioni a rischio: informare gli anziani significa renderli più sicuri. La prevenzione si attua con l’informazione, ma l’anziano deve affidarsi con fiducia a chi può difenderlo. Per questo la Campagna prevede l’alleanza con le Forze dell’Ordine.

La Campagna nazionale contro le truffe agli anziani, giunta quest’anno alla quarta edizione, è promossa da insieme con il Ministero dell’Interno, il Dipartimento della Pubblica Sicurezza - Direzione Centrale della Polizia Criminale, con il contributo della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e del Corpo della Guardia di Finanza. "Il problema della sicurezza è centrale se si considera che l’Italia è il Paese europeo con la maggiore quota di over 65 e, secondo le stime, nel 2050, un terzo degli italiani sarà anziano.

La campagna anche quest’anno prevede la distribuzione di vademecum e volantini che contengono semplici regole, suggerite dalle Forze di polizia, per difendersi dai rischi di truffe e rapine in casa, per strada, sui mezzi di trasporto, nei luoghi pubblici, ma anche utilizzando Internet.

A Modena la campagna ha preso il via con una presentazione in Prefettura, con il Prefetto Patrizia Paba, tutti i Presidenti delle Unioni di Comuni della provincia e a tutti i massimi responsabili delle Forze dell’Ordine (Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Municipale) e, successivamente, con un appuntamento pubblico in piazza Roma.

L'iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare sull'odioso fenomeno delle truffe nei confronti della popolazione anziana, rispetto al quale appare decisivo sviluppare campagne di informazione e rafforzare, con iniziative mirate, le politiche di collaborazione tra le Forze dell'ordine, i comuni, Lapam e le organizzazioni interessate per una efficace attività di prevenzione.