Contributo a sostegno delle attività economiche

Si tratta di contributi per le attività danneggiate dall'emergenza COVID-19

In esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale n.203 del 28/12/2020, eseguibile ai sensi di legge;

SI RENDE NOTO

che è prevista l’erogazione di finanziamenti a fondo perduto a favore delle attività economiche di Mirandola danneggiate dall'emergenza COVID-19 secondo le modalità di seguito riportate.

A chi si rivolge

Sono beneficiari del contributo le attività economiche, ricomprese in Allegato 5 alla Delibera della Giunta Comunale sopra citata:

  • aventi una sede nel territorio di Mirandola,
  • iscritte al Registro delle Imprese della Camera di commercio con un codice ATECO “principale” ricompreso tra quelli di cui Allegato 1 (ARTICOLO 1) al D.L. 28/10/2020, n. 137.

Le imprese partecipanti, a pena di esclusione, devono necessariamente possedere i seguenti requisiti al momento della presentazione della comunicazione:

  • essere in regola con i pagamenti TARI tariffa corrispettiva puntuale, compreso il pagamento della Quota fissa IV Trimestre e della Quota variabile IV Trimestre dell’anno 2020. A tal fine la ricevuta di pagamento avente scadenza 18.02.2021 dovrà essere allegata alla comunicazione prevista per l’erogazione del contributo;
  • essere in regola col pagamento dei tributi comunali;
  • essere in situazione di regolarità contributiva attestato dal DURC o avere in corso un piano rateizzato di rientro;

Non possono ottenere il finanziamento, anche se ricomprese nell’elenco citato:

  • le imprese sottoposte a procedure di liquidazione (compresa liquidazione volontaria), in stato di fallimento o di qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente, come rilevabile dalla visura camerale;
  • le imprese che esercitano, anche come attività secondaria, quella di “compro oro”;
  • le imprese che abbiano installato apparecchi da gioco con vincita in denaro. Potranno, invece, ottenere il contributo le imprese che dimostrino di aver RIMOSSO gli apparecchi al momento della comunicazione dei dati necessari per l’erogazione del contributo;
  • le sale scommesse ed i corner scommesse;
  • le imprese che non risultino più in attività al momento dell’erogazione del contributo;

Cosa serve

Il contributo potrà essere erogato alle imprese che, entro il 30 aprile 2021, comunicheranno al comune i dati necessari utilizzando il Modello di comunicazione.

Contatti

Allegati

Modulistica

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

23-03-2021 09:03