Cittadini dell'Unione Europea: iscrizione anagrafica e Attestazione di regolarità di soggiorno e di soggiorno permanente

I cittadini comunitari soggiornatni da oltre 3 mesi sul terriotiro nazionale devono richiedere l'iscrizione nell'anagrafe della popolazione al Comune di dimora.

Cittadini stranieri (non comunitari) iscrizione anagrafica

I cittadini stranieri soggiornanti da oltre 3 mesi sul territorio nazionale devono richiedere l'iscrizione nell'anagrafe della popolazione al Comune di dimora.

Attribuzione della cittadinanza a bambino nato in Italia da genitori entrambi comunitari e/o stranieri

Al bambino nato in Italia da genitori entrambi non italiani viene attribuita la cittadinanza del paese straniero solo quando viene presenta al Comune apposita documentazione rilasciata dal paese di appartenenza.

La dichiarazione di presenza

È la dichiarazione prevista dall'art. 1 della Legge n° 68 del 2007 per gli ingressi in Italia di breve periodo (entro tre mesi).

La lettera di invito per motivo di turismo

Si tratta di una dichiarazione richiesta dall'Ambasciata al fine della concessione del Visto di ingresso per breve periodo a dimostrazione della sistemazione alloggiativi quando si giungerà in Italia.

La dichiarazione di ospitalità

E' la dichiarazione che deve essere fatta alla Questura, da parte di chi chiunque ospita un cittadino extracomunitario.

La cessione di fabbricato

La cessione di fabbricato è prevista dall'art. 2 del d.L. n.79/2012, ed è prevista solo per i cittadini stranieri non comunitari