Salta al contenuto

Avviso di selezione per operatore di censimento

Avviso per la formazione di una graduatoria per soli titoli per operatori di censimento popolazione e abitazioni per gli anni 2022-2023-2024-2025. Scadenza ore 12:30 del 16 aprile 2022

Avviso di selezione per operatore di censimento

Questa Amministrazione comunale intende affidare, tramite procedura comparativa per soli titoli, incarichi di operatore di back office/rilevatore e di eventuali coordinatori, per la realizzazione delle attività richieste per lo svolgimento del Censimento Permanente della Popolazione e Abitazioni, anni 2022-2023-2024-2025, secondo quanto previsto dalla normativa vigente e dalle disposizioni dell’Istat.
Il numero degli incarichi da conferire può variare a seconda del numero di famiglie da intervistare e delle indicazioni fornite da Istat, e verrà pertanto determinato dal Responsabile dell’Ufficio comunale di Censimento (di seguito UCC) sulla base delle necessità per lo svolgimento delle operazioni di censimento definite nell’anno nel quale il censimento avrà luogo.
La graduatoria, che verrà formulata sulla base di quanto previsto dall'avviso pubblicato in allegato a questa pagina oltre che, avrà valore per il periodo di coinvolgimento del Comune nell’attività di Censimento Permanente fino al 31.12.2025.
Per quanto riguarda i compensi, questi faranno riferimento a quanto stabilito dall’Amministrazione sulla base dei rimborsi definiti da Istat per ogni anno di censimento.

L’avviso della selezione è inoltre pubblicato sull’Albo pretorio online del Comune di Mirandola.

A chi si rivolge

Ai dipendenti del Comune di Mirandola e a tutte le persone in possesso dei requisiti elencati all'art.6 dell'Avviso di selezione

Accedere al servizio

Come si fa

Per la presentazione della domanda è necessario prendere visione del relativo avviso, disponbile negli allegati a questa pagina, ed eseguire e completare entro il termine indicato la procedura telematica di iscrizione, collegandosi a questo sito.

Per poter accedere alla procedura telematica di iscrizione, è necessario essere in possesso dello SPID o della Carta d'Identità Elettroica (CIE).

Cosa si ottiene

La compilazione e l'invio della domanda di partecipazione alla selezione per titoli

Cosa serve

Tutti gli aspiranti all’incarico devono possedere i seguenti requisiti, che andranno dichiarati sotto la propria responsabilità ai sensi degli artt. 46, 47 e 76 del d.P.R. 445/2000:

  1. avere età non inferiore a 18 anni;
  2. essere in possesso del diploma di scuola superiore di secondo grado o titolo di studio equipollente o superiore. Per i titoli conseguiti all’estero l’ammissione è subordinata al riconoscimento ai titoli italiani secondo le disposizioni vigenti ed alla loro regolarità in merito alla presentazione di documenti redatti in lingua diversa da quella italiana (legalizzazione e traduzione);
  3. saper usare i più diffusi applicativi informatici (Word, Excel) e dispositivi fissi e mobili (PC, Tablet, Smartphone) e possedere adeguate conoscenze informatiche (internet, posta elettronica);
  4. avere un’ottima conoscenza parlata e scritta della lingua italiana;
  5. godere dei diritti politici e non aver subito condanne penali;
  6. avere cittadinanza italiana o di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea o un regolare permesso di soggiorno in corso di validità. I cittadini dell’Unione Europea dovranno essere in regola con le normative sul soggiorno in Italia;
  7. di non aver subito condanne penali, nè in Italia, nè nel Paese o nei Paesi di cui è cittadino;
  8. di essere in possesso dell'idoneità psico-fisica per lo svolgimento dell'incarico
  9. possedere la patente di guida di tipo B.

In quanto necessario per la formazione della graduatoria, alla domanda dovrà essere allegato il curriculum comprensivo del titolo di studio e delle eventuali esperienze lavorative relative a censimenti e rilevazione statistiche.

Costi e vincoli

Costi

Nessuno

Tempi e scadenze

La domanda di ammissione alla selezione deve essere redatta esclusivamente a mezzo procedura telematica entro le ore 12.30 del giorno 16 aprile 2022.

Allegati

Trasparenza

Modalità di avvio
Inoltro della domanda online
Decorrenza termine

Dalla data di presentazione della domanda online

Fine termine

Le domande possono essere presentate entro il termine delle ore 12:30 del 16 aprile 2022.
La formazione della graduatoria verrà fatta immediatamente dopo il termine per la presentazione delle istanze, presumibilmente entro 30 giorni.

Silenzio assenso/Dichiarazione dell'interessato sostitutiva del provvedimento finale
No
Provvedimento finale

Determina dirigenziale di approvazione della graduatoria finale

Responsabile del procedimento
Domiziano Battaglia
Dirigente
Luca Bisi
Organo competente adozione provvedimento finale

Dirigente Servizi Demografici

Modalità per richiedere informazioni sul procedimento

Ulteriori informazioni potranno essere richieste ai Servizi Demografici (0535/29558 – elettorale@comune.mirandola.mo.itcomunemirandola@cert.comune.mirandola.mo.it - sito internet: https://www.comune.mirandola.mo.it/amministrazione/aree-amministrative/servizi-demografici).

Altre modalità di invio

Nessuna

Atti e documenti a corredo dell'istanza

Curruculum nel quale siano indicati i titoli di studio ed eventuali esperienze lavorative in ambito di rilevazione statistica o censuaria

Riferimenti normativi
  • Legge 27 dicembre 2017, n. 205 recante Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020 dall'anno 2018, all’art. 1, commi da 227 a 237, sono stati indetti e finanziati i Censimenti permanenti.
  • Circolare Istat n.4045906 del 13/10/2018.
  • Circolari Istat n.501391 del 16/03/2018 e n.656145 del 6/04/2018, e quelle emanate successivamente in occasione delle rilevazioni annuali.
  • Nota del Ministero dell'Economia e delle Finanze prot. n.70840/2011.
  • Art.2222 e ss. del codice civile.
  • Il d.P.R. 917/86 (Testo Unico delle Imposte sui Redditi).
  • Il d.Lgs 165/01 ed in particolare l'art.7 in materia di affidamento incarichi esterni.

Ulteriori informazioni

La graduatoria verrà formulata mediante valutazione dei titoli di studio posseduti e dell’esperienza maturata in occasione di rilevazioni statistiche, che determinerà la collocazione dei candidati nelle seguenti sei fasce:

- 1 ^ fascia: dipendenti del Comune di Mirandola;

- 2^ fascia: candidati in possesso di diploma di laurea (vecchio ordinamento) o laurea specialistica (nuovo ordinamento) in discipline statistiche;

- 3^ fascia: candidati con esperienza di rilevatore o coordinatore in almeno una rilevazione censuaria della popolazione e abitazioni;

- 4^ fascia: candidati con esperienza di rilevatore o coordinatore in almeno una rilevazione Istat diversa da quella censuaria della popolazione e abitazioni;

- 5^ fascia: candidati con esperienza di rilevatore in almeno una rilevazione non Istat;

- 6^ fascia: candidati con nessuna esperienza di rilevazione statistica.

  • Nell’ambito di ciascuna fascia, la classifica verrà determinata in base al punteggio più elevato conseguito nel diploma di laurea o di maturità.
  • Le esperienze di rilevatore o coordinatore saranno considerate valide solo nel caso in cui queste abbiano riguardato tutta la durata della rilevazione.
  • In caso di ex equo, la preferenza sarà attribuita secondo i seguenti criteri:
    1. al candidato impiegato presso il Comune di Mirandola in forza di contratti di somministrazione di lavoro a tempo determinato, ai sensi del’art.36 del D.Lgs. 165/2001 e delle disposizioni di cui al d.Lgs. 81/2015, o in subordine;
    2. al più giovane d’età.
  • I punteggi conseguiti nel diploma di laurea o di maturità verranno omogeneizzati mediante un proporzionamento su 10/10.
  • Nel caso di candidati di cittadinanza non italiana, potrà essere richiesto, prima della formazione della graduatoria, un colloquio al fine di verificare la conoscenza della lingua italiana.

Ultimo aggiornamento

24-02-2022 09:02

Questa pagina ti è stata utile?