Salta al contenuto

Piano Urbanistico Generale - PUG

Il PUG è lo strumento di pianificazione che il Comune predispone, per delineare le invarianze strutturali e le scelte strategiche di assetto e sviluppo urbano di propria competenza.

Con l’entrata in vigore della nuova legge urbanistica regionale n. 24 del 21.12.2017, “Disciplina regionale sulla tutela e l’uso del territorio” è stata attuata una significativa rivisitazione e riforma del sistema della pianificazione territoriale ed urbanistica introducendo, fra l’altro, nuove forme e contenuti degli strumenti urbanistici comunali:

il PUG - piano urbanistico generale quale unico Piano Urbanistico, che stabilisce la disciplina di competenza

comunale sull’uso e la trasformazione del territorio, con particolare riguardo ai processi di riuso e di rigenerazione urbana.

Il PUG è lo strumento di pianificazione che il Comune predispone, con riferimento a tutto il proprio territorio, per delineare le invarianze strutturali e le scelte strategiche di assetto e sviluppo urbano di propria competenza, orientate prioritariamente alla rigenerazione del territorio urbanizzato, alla riduzione del consumo di suolo e della sostenibilità ambientale e territoriale degli usi e delle trasformazioni.

L'art. 4 della nuova Legge Urbanistica Regionale n. 24/2017, entrata in vigore il 01/01/2018 e recentemente modificata dalla L.R. 3/2020, prevede un periodo transitorio in cui i Comuni hanno 4 anni per la formazione del nuovo Piano Urbanistico Generale (PUG) e di ulteriori 2 anni per portarlo a termine.

Le fasi di lavoro:

Fase 1 - anno 2020

  • procedure di affidamento dell’ incarico e sottoscrizione contratto (7/10/2020)
  • costituzione Ufficio di Piano (atto G.C. 140/2020)
  • raccolta dati e informazioni cartografiche da mettere a disposizione dell’incaricato

Fase 2 - anni 2020 e 2021

  • aggiornamento del quadro conoscitivo e individuazione dei primi indirizzi strategici
  • avvio della consultazione preliminare e del percorso di partecipazione
  • elaborazione della strategia di piano per la qualità urbana ed ecologica ambientale
  • conclusione della consultazione preliminare e condivisione preliminare in Giunta dei contenuti del PUG e del Regolamento

Fase 3 - anno 2021

  • consegna delle proposte di Piano e Regolamento edilizio
  • assunzione del Piano in Giunta e comunicazione al Consiglio comunale (art. 45 comma 2 L.R. 24/2017)

Fase 4 - anno 2022

  • deposito e pubblicazione
  • presentazione pubblica e raccolta delle osservazioni
  • controdeduzioni e adozione in Consiglio comunale
  • invio al CUAV per espressione del parere di competenza ed esame PUG
  • controdeduzioni al CUAV e approvazione in Consiglio comunale


Cosa serve

Lo strumento di pianificazione aggiornato è  consultabile  al link

Tempi e scadenze

Incarico per la redazione del PUG e del Regolamento edilizio

Con determinazione dirigenziale N°233 del 29/04/2020 il Comune di Mirandola ha affidato l’incarico per la redazione del PUG e del R.E. alla R.T.P. MATE SOCIETA' COOPERATIVA (capogruppo) con sede legale in Bologna, STUDIO SILVA SRL (mandante).

Costituzione dell’Ufficio di Piano del Comune di Mirandola

La Giunta Comunale, con delibera N. 140 del 28 settembre 2020 ha costituto l’Ufficio di Piano, per l’esercizio delle funzioni previste al comma 2 dell'art. 55 della L.R. n. 24/2017 e della deliberazione di Giunta Regione Emilia Romagna n.1255 del 30.07.2018.

Urbanistica partecipata

Il territorio comunale di Mirandola è caratterizzato da una tipologia insediativa dotata di identità storica riconoscibile sia dal punto di vista ur­banistico-architettonico che storico-culturale, da valorizzare nel rispetto delle specificità locali.

Diventa indispensabile nel percorso di pianificazione del territorio il coin­volgimento della comunità, già dalle fasi iniziali. La partecipazione dei cit­tadini nella costruzione del piano è infatti un’importante novità nel conte-sto dell’urbanistica contemporanea. Un processo partecipato e condiviso consente di ascoltare i suggerimenti positivi e contribuisce ad orientare il piano verso scelte sostenibili.

Con tali presupposti il Comune ha dato l’avvio alla stesura del Piano Urbanistico Generale (PUG).

Il questionario presente in questa pagina si pone come l’inizio della fase di ascolto, infatti, data la particolare situazione di emergenza sanitaria Covid-19 non possiamo, in questo momento, programmare un percorso partecipa­tivo in presenza. Questo è un primo strumento utile per iniziare a meglio interpretare le problematiche, gli obi­ettivi e le linee di azione specifiche per la pianificazione del territorio.

Ne scaturiscono contributi impor­tanti per la definizione di regole di trasformazione, per gli ambiti da salvaguardare e da utilizzare per il tempo libero, per favorire attività nu­ove che consentano di migliorare le condizioni ambientali e sociali di una comunità.

È un’occasione per raccontare in modo semplice quali sono i bisogni e le necessità della vita quotidiana, nella nostra città: il verde, le infra­strutture, la mobilità, gli spazi per l’istruzione il gioco e lo sport, gli spazi pubblici, la qualità urbana, il sistema delle attività produttive e del commercio.

Valorizza, inoltre, il senso di apparte­nenza della cittadinanza alla propria comunità che consente di sviluppare progetti utili e condivisi.

Cari concittadini, Vi invito a com­pilare il questionario per aiutarci a creare un progetto per Mirandola

...la Vostra Partecipazione è importante

Il Sindaco

Alberto Greco

COMPILA IL QUESTIONARIO ENTRO IL 15 GIUGNO 2021

Contatti

Allegati

Trasparenza

Silenzio assenso/Dichiarazione dell'interessato sostitutiva del provvedimento finale
No

Ulteriori informazioni

Via Giolitti 22, 41037 - Mirandola (MO)

Ultimo aggiornamento

19-05-2021 13:05