Piano Urbanistico Generale - PUG

Il PUG è lo strumento di pianificazione che il Comune predispone, per delineare le invarianze strutturali e le scelte strategiche di assetto e sviluppo urbano di propria competenza.

Piano Urbanistico Generale

Con l’entrata in vigore della nuova legge urbanistica regionale n. 24 del 21.12.2017, “Disciplina regionale sulla tutela e l’uso del territorio” è stata attuata una significativa rivisitazione e riforma del sistema della pianificazione territoriale ed urbanistica introducendo, fra l’altro, nuove forme e contenuti degli strumenti urbanistici comunali:

il PUG - piano urbanistico generale quale unico Piano Urbanistico, che stabilisce la disciplina di competenza

comunale sull’uso e la trasformazione del territorio, con particolare riguardo ai processi di riuso e di rigenerazione urbana.

Il PUG è lo strumento di pianificazione che il Comune predispone, con riferimento a tutto il proprio territorio, per delineare le invarianze strutturali e le scelte strategiche di assetto e sviluppo urbano di propria competenza, orientate prioritariamente alla rigenerazione del territorio urbanizzato, alla riduzione del consumo di suolo e della sostenibilità ambientale e territoriale degli usi e delle trasformazioni.

L'art. 4 della nuova Legge Urbanistica Regionale n. 24/2017, entrata in vigore il 01/01/2018 e recentemente modificata dalla L.R. 3/2020, prevede un periodo transitorio in cui i Comuni hanno 4 anni per la formazione del nuovo Piano Urbanistico Generale (PUG) e di ulteriori 2 anni per portarlo a termine.

Le fasi di lavoro:

Fase 1 - anno 2020

  • procedure di affidamento dell’ incarico e sottoscrizione contratto (7/10/2020)
  • costituzione Ufficio di Piano( atto G.C. 140/2020)
  • raccolta dati e informazioni cartografiche da mettere a disposizione dell’incaricato

Fase 2 - anni 2020 e 2021

  • aggiornamento del quadro conoscitivo e individuazione dei primi indirizzi strategici
  • avvio della consultazione preliminare e del percorso di partecipazione
  • elaborazione della strategia di piano per la qualità urbana ed ecologica ambientale
  • conclusione della consultazione preliminare e condivisione preliminare in Giunta dei contenuti del PUG e del Regolamento

Fase 3 - anno 2021

  • consegna delle proposte di Piano e Regolamento edilizio
  • assunzione del Piano in Giunta e comunicazione al Consiglio comunale ( art. 45 comma 2 L.R. 24/2017)

Fase 4 - anno 2022

  • deposito e pubblicazione
  • presentazione pubblica e raccolta delle osservazioni
  • controdeduzioni e adozione in Consiglio comunale
  • invio al CUAV per espressione del parere di competenza ed esame PUG
  • controdeduzioni al CUAV e approvazione in Consiglio comunale






Cosa serve

Lo strumento di pianificazione aggiornato è  consultabile  al link

Contatti

Ulteriori informazioni

Via Giolitti 22, 41037 - Mirandola (MO)

Ultimo aggiornamento

03-05-2021 11:05