Salta al contenuto

Dal 26 aprile, la regione Emilia Romagna in zona gialla

Disposizioni in vigore anche per il territorio comunale mirandolese

Data:

25-04-2021

Dal 26 aprile, la regione Emilia Romagna in zona gialla

Spostamenti

Tra zone gialle. E' consentito lo spostamento, dalle 5.00 alle 22.00, tra regioni e comuni in zona gialla. Dalle 22.00 alle 5.00 invece sono consentiti solo gli spostamenti per motivi di lavoro, salute, o necessità. E' possibile, una volta al giorno tra le 5.00 e le 22.00, far visita a parenti o amici in massimo 4 persone oltre minorenni, disabili o non autosufficienti conviventi

Spostamenti da e verso zone arancioni e rosse. Gli spostamenti in entrata e in uscita dai territori in zona arancione o rossa sono consentiti per motivi di lavoro, salute, necessità, rientro presso la propria residenza, domicilio o abitazione, oppure a chi ha la certificazione verde.

La certificazione verde si ottiene con:

  • vaccino completato (valida 6 mesi dalla fine del ciclo vaccinale)
  • guarigione da covid-19 (valida 6 mesi dalla guarigione)
  • tampone molecolare o test rapido negativo (valida 48 ore dall'esito).



Scuola. Scuole e nidi d'infanzia, scuole elementari e medie svolgono l'attività didattica in presenza al 100%. Le scuole superiori garantiscono l'attività in presenza tra il 70% e il 100%.

Ristorazione. Il servizio di ristorazione (svolto da qualsiasi esercizio) è consentito, sia a pranzo che e a cena, con consumo al tavolo esclusivamente all'aperto (massimo 4 persone non conviventi) e nel rispetto degli orari previsti per gli spostamenti. Dal 1° giugno, dalle 5.00 alle 18.00, il servizio di ristorazione (svolto da qualsiasi esercizio) con consumo al tavolo, è consentito anche all'interno dei locali.

Cultura. Riaprono al pubblico cinema, teatri, sale da concerto e live club con posti a sedere preassegnati e a distanza di almeno 1 metro.

Biblioteche comunali. Aperta la biblioteca comunale. Posti studio solo previa prenotazione sul portale BiblioMo (www.bibliomo.it).

Attività commerciali. Nei giorni feriali tutti i negozi sono aperti.
Nei festivi e prefestivi chiudono i negozi nei centri commerciali, ad eccezione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, negozi di alimentari e prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie.

Sport. E' consentito lo svolgimento all'aperto di qualsiasi attività sportiva anche di squadra e di contatto. Dal 15 maggio riaprono le piscine all'aperto. Dal 1° giugno riprendono le attività delle palestre.

Per approfondire Regione Emilia Romagna

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 14:08

Questa pagina ti è stata utile?