Salta al contenuto

Al via domenica 9 maggio la nuova edizione di “Percorsi d’arte tra ambiente e tradizione”, la stagione di appuntamenti tra natura e gioco per grandi e piccoli al Barchessone Vecchio di San Martino Spino

Data:

06-05-2021

AL VIA DOMENICA 9 MAGGIO LA NUOVA EDIZIONE DI “PERCORSI D’ARTE TRA AMBIENTE E TRADIZIONE”, LA STAGIONE DI APPUNTAMENTI TRA NATURA E GIOCO PER GRANDI E PICCOLI AL BARCHESSONE VECCHIO DI SAN MARTINO SPINO

Una bella ricorrenza come la festa della mamma di domenica 9 maggio prossimo, per “tagliare il nastro” alla nuova edizione, la 18esima, di “Percorsi d’arte tra ambiente e tradizione”: il ricco carnet di eventi in programma presso il Barchessone Vecchio di San Martino Spino. Anche per questa stagione sono tanti gli appuntamenti in programma, rivolti alle famiglie, ai bimbi, ma anche a chiunque voglia trascorrere del tempo divertirsi, fare sport, godersi la natura e stare bene all’aperto, in un territorio unico come quello delle Valli mirandolesi.

Il mese di maggio si presenta con un appuntamento in pratica ogni fine settimana. Guardando ai più piccoli, si parte domenica 9, con coccolasino e asinobus; attività per bambini a cura dell’Asineria Asini di Reggio Emilia. Il 16 e il 23 maggio ci saranno due pomeriggi dedicati al gioco con le corde tra gli alberi del Barchessone, a cura di Villa Ghigi per giocare tra gli alberi del Barchessone. Il 30 maggio Astro lab. Progetti di costruzione da fare con le proprie mani, con la collaborazione di Astronave lab. Due poi le mostre che saranno allestite presso la sala polivalente del Barchessone. La prima, dal 9 al 23 maggio, con titolo “Estensione. I miei per i tuoi occhi” a cura dell’artista Massimiliano Malaguti, racconterà colori, sensazioni e immagini di un autore e interprete del territorio. La seconda - dal 29 maggio al 27 giugno – sarà a ricordo di una data difficile per la Bassa Modenese: “Le radici del futuro. Work in progress”. Un’esposizione a cura del comitato promotore per la realizzazione dell’Archivio in ricordo dell’Architetto Fabio Reggiani, donato al Comune di Mirandola a testimonianza della capacità di Reggiani a capire, comunicare e promuovere il valore del paesaggio e della storia delle campagne mirandolesi. Il 16 maggio invece protagonista sarà lo sport all’aria aperta. L’Associazione Nordic Walking Outdoor Bassa Modenese presenterà e accompagnerà piccoli gruppi lungo i nuovi percorsi attrezzati di Nordic creati nelle Valli e i bastoncini potranno essere noleggiati gratuitamente sempre presso il Barchessone. Per informazioni e prenotazioni: 3937881031 - 3386216834

Inoltre: tutti i sabati sarà possibile usufruire, in noleggio gratuito, delle biciclette messe a disposizione dal Comune di Mirandola e di avventurarsi nel percorso sonoro “Sulle valli Mirandolesi”, accompagnati dai ragazzi custodi del Barchessone Vecchio, alla scoperta dei luoghi nascosti. Inoltre i visitatori che parteciperanno, nel corso della stagione 2021, ad almeno 3 appuntamenti potranno ricevere un ricordo unico e prezioso del Barchessone Vecchio, fatto a mano con la maestria e la cura del laboratorio Insetti Xilografici di Mirandola. Dal 9 maggio fino a fine ottobre, il Barchessone Vecchio sarà aperto il sabato e la domenica dalle 15:30 alle 19:30. In rispetto alle norme previste dall’attuale normativa Covid 19, tutte le attività si svolgeranno solo su prenotazione e per piccoli gruppi. Sarà possibile prenotare al numero 0535.29770, in orari di ufficio, oppure al numero 320.4325732 solo di sabato e domenica pomeriggio.

Per seguire gli appuntamenti e le novità della nuova stagione di apertura del Barchessone Vecchio è possibile consultare la pagina Facebook del Comune di Mirandola o il nuovo sito www.terredeipico.it.

Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

06-05-2021 12:05