Salta al contenuto

Al via il bando a sostegno delle famiglie in stato di bisogno per il pagamento delle utenze domestiche

Data:

09-08-2022

MIRANDOLA, AL VIA IL BANDO A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE IN STATO DI BISOGNO PER IL PAGAMENTO DELLE UTENZE DOMESTICHE

Prosegue, rafforzandosi, l'impegno dell'Amministrazione Comunale rivolto ai cittadini e alle famiglie mirandolesi versanti in condizioni di difficoltà. Nuovi fondi – oltre 73mila euro - sono stati stanziati per il pagamento delle utenze domestiche, a sostegno di quei nuclei particolarmente penalizzati, a livello economico, dai risvolti dell'emergenza covid.

A partire da oggi, martedì 9 Agosto sino al prossimo 29 Ottobre 2022, sarà possibile richiedere il contributo economico messo a disposizione per il pagamento delle utenze domestiche (energia elettrica, acqua e gas). Un aiuto rivolto ai nuclei famigliari residenti nel Comune di Mirandola da almeno tre anni, ritrovatisi in stato di criticità economica a causa dei risvolti dell’emergenza pandemica.

I requisiti richiesti per la presentazione della domanda di erogazione del contributo una tantum sono i seguenti:

- Possedere lo status di cittadini Italiani o di Europei

- Essere in possesso di regolare permesso di soggiorno se cittadini dell’Area extra Europea.

- Risiedere nel Comune di Mirandola da almeno tre anni dalla data di pubblicazione del bando

- Essere titolare di una dichiarazione ISEE pari ad un massimo di 25.000€

La domanda che tiene conto delle sole utenze dell’anno solare 2022, completa di tutti gli allenati richiesti, dovrà essere presentata entro il prossimo 29 Ottobre 2022 – a nome del titolare delle utenze domestiche – allegando le bollette comprovanti la spesa sostenuta e indicando per esteso il proprio indirizzo IBAN. Il contributo è rivolto al nucleo, e per questa ragione potrà essere inoltrata una sola domanda per singola famiglia. In caso di mancanza anche solo di uno dei requisiti richiesti in forma esplicita, non sarà ritenuta ammissibile e quindi rigettata.

L’importo del contributo economico “una tantum” sarà definito in base al punteggio ottenuto da ogni singolo richiedente. Con cadenza mensile sarà predisposta la graduatoria alla quale farà seguito l’erogazione del contributo secondo l’ordine della graeduatoria stessa e sino all’esaurumento delle risorse economiche destinate. L’entità del contributo non potrà, in ogni caso, mai superare l’importo delle utenze domenstiche allegate in sede di domanda.

Per tutte le info sui criteri che vanno a formare la graduatoria e per il relativo valore del beneficio riconosciuto, si rimanda al sito: https://bit.ly/3QdzQYr

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 14:08

Questa pagina ti è stata utile?