Salta al contenuto

Benemerenza del Sindaco a Riccardo Rinaldi: il giovane che ad agosto salvò una donna da probabile annegamento, dopo un incidente

Data:

30-10-2021

“Il Comune di Mirandola

Ringrazia

Riccardo Rinaldi

E gli conferisce un pubblico encomio per aver salvato da annegamento il giorno 4 agosto 2021con elevato senso civico, grande coraggio ed altruismo una persona caduta con l’auto nelle acque di un canale”

“Oggi come allora non posso che avere parole di elogio per Riccardo Rinaldi, per ringrazialo e complimentarmi nuovamente con lui, per il coraggio dimostrato di fronte al pericolo, pur di salvare una vita umana.” Momenti di emozione e commozione questa mattina in Municipio alla consegna della benemerenza da parte del Sindaco di Mirandola Alberto Greco a Riccardo Rinaldi, il giovane ventiquattrenne che l’estate appena trascorsa ha tratto in salvo una donna da probabile annegamento dopo un incidente stradale. Presenti per l’occasione oltre a Rinaldi, anche il Comandante della Polizia Locale UCMAN Gianni Doni ed Emanuela Ragazzi Ispettore del presidio mirandolese della Polizia Locale.

I fatti risalgono ai primi di agosto 2021, quando un’auto che percorreva via Mercadante (frazione di San Giacomo Roncole) è finita fuori strada inabissandosi nel Diversivo ricolmo d’acqua. Rinaldi trovandosi in quel momento a transitare sulla via in moto, visto quanto accaduto qualche istante prima, non ha esitato a tuffarsi nel canale per trarre in salvo la signora intrappolata all’interno dell’abitacolo, riuscendoci.

Riccardo Rinaldi dal canto suo visibilmente emozionato ha ringraziato il Sindaco e l’Amministrazione per il riconoscimento ricevuto. “Sono stati momenti che non si dimenticano – ha detto – e ritirare questa benemerenza mi fa molto piacere. Voglio cogliere però l’occasione per sottolineare quanto sia importante il primo soccorso. Quanto la sua priorità in situazioni come quella che mi sono trovato a vivere in prima persona sia determinate a salvare una vita umana. Ritengo sia fondamentale averne un minimo di conoscenza per aiutare il prossimo in caso di bisogno.”

“Ben felice di elogiarlo, per il gesto compiuto. Perché è stato solamente grazie alla sua prontezza di riflessi che si è potuto evitare conseguenze ben peggiori ad una situazione critica che avrebbe potuto avere ben altri tragici risvolti”, ha quindi concluso il Sindaco.

Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

29-10-2021 16:10