Salta al contenuto

Cispadana: lettera al Ministro Salvini per sbloccare l'opera

Data:

11-11-2022

Mirandola preme per veder sorgere i cantieri di un'opera, la Cispadana, strategicamente non più rimandabile al fine di fornire un nuovo impulso all'economia del distretto dell'Area Nord.

E' con piena fiducia che l'Amministrazione Comunale mirandolese, con l'intento di farsi portavoce delle necessità di un tessuto produttivo che compartecipa per il 2% al Pil Nazionale, si è rivolta nelle scorse giornate al neo Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Sen. Matteo Salvini. Il Sindaco Alberto Greco ha fatto recapitare una lettera aperta contenente la richiesta di rassicurazioni in merito alle priorità - in materia di infrastrutture per il territorio - del Governo recentemente insediatosi. In tal senso vengono accolte con positiva speranza le rassicurazioni fornite all'Assessore Regionale alle Infrastrutture Andrea Corsini, in merito alla realizzazione sia della “bretella” Sassuolo-Campogalliano che per la Cispadana: l'auspicio è che possa esser giunto il momento della svolta, per un'opera da decenni dibattuta ma in maniera poco lungimirante continuamente rimandata.

La speranza – commenta il Sindaco Alberto Greco – è che si possa finalmente essere giunti ad un “dunque”. Nonostante le innegabili difficoltà attuali, in materia di collegamenti, il nostro tessuto produttivo non ha mai smesso di crescere, affermandosi a pieno titolo baricentrico a livello Nazionale, Europeo e Mondiale. L'incertezza di questo tempo si può e si deve contrastare con misure coraggiose, e per questa ragione proprio come lo è la Cispadana, non più rimandabili”.

Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

11-11-2022 11:11

Questa pagina ti è stata utile?