Salta al contenuto

Gli operatori del presidio mirandolese della Polizia Locale fermano due moldavi per detenzione di stupefacenti

Data:

10-03-2021

MIRANDOLA. GLI OPERATORI DEL PRESIDIO MIRANDOLESE DELLA POLIZIA LOCALE FERMANO DUE MOLDAVI PER DETENZIONE DI STUPEFACENTI

Colti in flagrante con sostanze stupefacenti e segnalati alla prefettura come consumatori. È quanto rende noto la Polizia Locale del presidio di Mirandola dopo che nella giornata di lunedì scorso 8 marzo ha sorpreso due persone all’interno di un’auto intente ad armeggiare con fare sospetto.

La “scoperta” è avvenuta da parte di una pattuglia mentre era intenta nelle regolari operazioni di presidio del territorio ai fini della sicurezza dei cittadini. Presidio che ha pure con l’obiettivo di prevenire ogni assembramento Covid ed illeciti legati allo spaccio di droga. Ed è stato proprio durante l’attività di controllo presso il Parco della Favorita che gli operatori si sono imbattuti in autovettura che stazionava nei pressi dell’area verde.

All’interno due persone, risultati dopo l’identificazione, cittadini di nazionalità moldava. Il nervosismo dei due ha insospettito gli agenti al punto da svolgere un ulteriore accurato controllo, da cui, sono emersi in loro possesso di 1,20 grammi di hascisc. Entrambi sono stati deferiti alla Prefettura per detenzione personale di stupefacenti e segnalati come consumatori.

“Anche in un periodo come quello attuale segnato dalle limitazioni dovute alla pandemia – dichiara l’Assessore alla Sicurezza del Comune di Mirandola Giuseppe Forte l’operato per il presidio del territorio da parte della Polizia Locale in ogni sua forma, resta fondamentale. Ai fini della sicurezza, da un lato e della prevenzione dall’altro, al fine di evitare che anche episodi apparentemente marginali, possano degenerare in situazioni di criticità. La sicurezza resta tra le priorità del mandato di questa Giunta come l’impegno a fare tutto quello che è necessario ed utile a garantirla.”

Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

10-03-2021 11:03