Salta al contenuto

Incontro giunta e CNA su: tributi, Aimag, abusivismo, appalti supporto a crescita. il Vicesindaco Budri: “Determinati a sostenere le imprese”

Data:

08-12-2021

MIRANDOLA, INCONTRO GIUNTA E CNA SU: TRIBUTI, AIMAG, ABUSIVISMO, APPALTI SUPPORTO A CRESCITA. IL VICESINDACO BUDRI: “DETERMINATI A SOSTENERE LE IMPRESE”

L’Amministrazione comunale riconferma la volontà di sostenere il tessuto economico mirandolese. “Abbiamo scelto di stare dalla parte di chi, a causa della pandemia, ha subito le ripercussioni negative maggiori: dalla parte di cittadini e imprese. Lo abbiamo fatto in questo biennio di criticità, ascoltando le loro esigenze e cercando di individuare come Amministrazione strumenti di sostegno idoneo, volti a favorirne la crescita. In vista del bilancio di previsione 2022 ci accingiamo ad intraprendere nuovi passi in questa direzione.” Le parole del Sindaco Alberto Greco fanno sintesi rispetto all’incontro avvenuto ieri sera tra la Giunta comunale e il direttivo CNA di Mirandola. Incontro, che ha visto la partecipazione anche del Vicesindaco Letizia Budri e degli Assessori Roberto Lodi e Fabrizio Gandolfi e si è incentrato sui temi del documento di CNA, recante le principali istanze dell’Associazione in termini di tributi locali, burocrazia, abusivismo, Aimag e rifiuti, ricostruzione, appalti, viabilità e infrastrutture, nonché la rilevante leva del PNRR.

Dal confronto è emersa la volontà unanime di favorire ed incentivare il più possibile, la crescita del territorio. Data la situazione di grande difficolta, che ancora si sta attraversando, c’è la ferma intenzione e la conferma a non aumentare anche per l'anno 2022 la pressione tributaria, in particolare addizionale IRPEF e IMU, cosi come verranno mantenute tutte le possibili esenzioni per quanto riguarda la Cosap. Rispetto alla TARI, poi, la Giunta seguirà la linea, che ha già guadagnato l’esplicito apprezzamento di CNA e cioè di contenere gli incrementi tariffari imposti. “Scelta che ha portato ad avere le tariffe più contenute dell'intero ambito gestito dal Gruppo Aimag e tra quelle più ridotte della provincia” come ha ricordato l’Assessore Lodi.

Il Vicesindaco e l’Assessore Gandolfi hanno poi voluto sottolineare l’importante riscontro, in termini di richieste, ottenuto dal bando recentemente messo a punto dall’Amministrazione per professionisti e imprese di servizi penalizzati nel fatturato a causa del covid. “Siamo già al lavoro per reperire ulteriori risorse, oltre i 200.000€ stanziati, al fine di andare incontro e soddisfare tutte le domande pervenuteci”.

Non è poi mancato un passaggio su Aimag e la sua strategicità dal punto di vista imprenditoriale e occupazionale per il territorio mirandolese e della Bassa “Un tipo di territorialità quella della multiutility che conosciamo e che produce valore aggiunto e, proprio per questa ragione, da salvaguardare assolutamente, nei confronti delle mire espansionistiche di altri gruppi, attraverso politiche attive di sviluppo industriale”.

Si è parlato anche della Ciclovia del sole quale importante occasione di sviluppo e di riconversione turistica per il settore ricettivo e della ristorazione, valorizzando anche importanti realtà come quella delle valli mirandolesi. Su questo punto l’Assessore Budri ha fatto presente come in sede di elaborazione del nuovo Piano Urbanistico Generale (PUG) si stia lavorando per ampliare le destinazioni d’uso e favorire l’insediamento di attività lungo il tracciato della ciclovia medesima.

Tra i punti del documento condiviso è stato affrontato anche quello degli appalti pubblici, che da sempre rappresentano una leva economica importante. Su questo fronte l’Amministrazione ha annunciato che, anche per dar corso a una mozione approvata in consiglio comunale, nel 2022 verrà istituito l’elenco dei fornitori per il ricordo alle procedure negoziate e agli affidamenti diretti, che le norme di semplificazione hanno previsto.

Da ultimo, ma non meno importante la preoccupazione espressa da CNA nei confronti del fenomeno dell’abusivismo, acuitosi ulteriormente in periodo di pandemia. “Ne siamo consapevoli e anche da questo punto di vista riteniamo fondamentale la collaborazione, al fine di ottenere indicazioni ed informazioni dettagliate per poter indirizzare l'attività di controllo e nel caso di repressione nei confronti di tutti quei fenomeni che certamente incidono sullo svolgimento di una corretta concorrenza di mercato” hanno commentato gli Assessori Lodi e Gandolfi.

Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

07-12-2021 17:12

Questa pagina ti è stata utile?