Salta al contenuto

Incontro produttivo fra l’amministrazione e una delegazione di studenti e fruitori della biblioteca Garin

Data:

06-07-2022

MIRANDOLA, INCONTRO PRODUTTIVO FRA L’AMMINISTRAZIONE E UNA DELEGAZIONE DI STUDENTI E FRUITORI DELLA BIBLIOTECA GARIN

Si è tenuto questa mattina, presso la Sala Giunta del Comune di Mirandola, l’incontro previsto fra i rappresentanti dei fruitori della Biblioteca “E. Garin” e l’Assessore alla Cultura Marina Marchi. In un clima costruttivo, la riunione, alla quale ha partecipato anche il Sindaco Alberto Greco, ha permesso all’Amministrazione di spiegare dettagliatamente tutti i lavori che stanno interessando l’attuale sede provvisoria ed i passaggi che caratterizzeranno il successivo trasloco presso il nuovo Polo Culturale.

La delegazione di studenti, formata da Filippo Pongiluppi (studente di Ingegneria gestionale), Marco Martinelli (studente di Ingegneria energetica), e Giulio Bellini (studente di Ingegneria meccanica) si è mostrata pienamente soddisfatta dell’opportunità concessa ed anche delle soluzioni messe in campo, al fine di scongiurare l’interruzione di un servizio fondamentale per gli studenti di tutto il distretto Area Nord della Provincia di Modena.

Dal canto suo l’Amministrazione è stata ben felice di rapportarsi con tre assidui frequentatori della struttura, cogliendo contestualmente l’opportunità di spiegare tutti i passaggi che porteranno la sede definitiva della biblioteca cittadina all’interno del Polo Culturale. Una modalità corretta di affrontare i problemi, in perfetto contraltare con le sterili polemiche politiche sollevate all’unico fine di strumentalizzare una gestita fase di transizione.


MIRANDOLA, BIBLIOTECA “E. GARIN”: ALCUNE DOVEROSE PRECISAZIONI

L’Amministrazione comunale in merito alla biblioteca comunale “E. Garin”, precisa come alcun tipo di servizio ordinario sia stato, né tantomeno sarà interrotto nelle prossime settimane. Nella giornata di ieri - martedì 28 Giugno - si rende noto di come siano stati ultimati i lavori di spostamento del "desk" di ricezione. Una modifica celere, fortemente voluta al fine di isolare acusticamente in maniera più efficiente tutte le aree studio. Questo semplifica il lavoro del reference, che opererà in una zona più circoscritta, nelle ore di copertura finalizzate al prestito di libri e volumi.

La sede provvisoria di via 29 Maggio, dopo rapidi lavori di efficientamento durante le operazioni di trasloco ancora in corso, possiede attualmente, 80 postazioni studio. Una situazione in via di aggiornamento e per la quale sono in questi giorni in corso, ulteriori studi al fine di raggiungere un sensibile, ma aggiuntivo ampliamento delle sedute. Le postazioni studio sono, attualmente, suddivise in tre aree delimitate, nonostante i lavori di scarto, revisione e ricatalogazione in corso, secondo criteri di silenziosità, al fine di tutelare ed agevolare al massimo lo studio in questo delicato momento, relativo particolarmente alla preparazione degli esami universitari.

L’Amministrazione comunale tiene a ringraziare anche la Consulta del Volontariato per la disponibilità a collaborare finalizzata all’estensione dell’apertura delle sale studio il martedì e il venerdì pomeriggio. Ogni giorno infatti è garantito l’accesso al pubblico dalle 9 alle 19 (il lunedì, il mercoledì e il giovedì, mentre al martedì e al venerdì con chiusura in pausa pranzo) – unica biblioteca nel periodo estivo a restare aperta tutti i pomeriggi fino alle ore 19 ad avere l’orario più esteso dell’Area Nord - tranne il sabato (solo mattino). Si puntualizza inoltre che nessuna situazione emergenziale sia stata addossata ad essi, anzi si è potuto contare su di una continua e costante attività di dialogo e concertazione.

Una serie di attività, completamente scevre da ogni logica di propaganda, messe in campo al fine di preservare un bene pubblico prezioso non solamente per Mirandola e per i suoi fruitori, bensì per tutto il distretto dell'Area Nord.

Infine si precisa che non è previsto ad oggi nessun slittamento nella consegna del cantiere di piazza Garibaldi, come è stato tra l’altro ribadito nel Consiglio comunale di lunedì 27 giugno.

A ciò si anticipa pubblicamente che l'Assessore alla Cultura Marina Marchi ha dato piena disponibilità, raccogliendo l'invito della lettera anonima, firmata con lo pseudonimo generico di "Fruitori del Servizio della Biblioteca Comunale", per un incontro costruttivo e di confronto presso la Sala Giunta del Municipio in data mercoledì 6 luglio alle ore 10.00.

Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

06-07-2022 16:07

Questa pagina ti è stata utile?