Salta al contenuto

Opera "Selva oscura": intervento dell'Amministrazione comunale, su richiesta del quotidiano Il Resto del Carlino ed. Modena

Data:

24-03-2022

“Le parti componenti l’opera “La selva oscura” – fa sapere l’Amministrazione comunale - allestita in via Castelfidardo nel settembre scorso in occasione dell’ultima edizione di MIGCA, Mirandola Galleria a Cielo Aperto hanno trovato momentanea collocazione nel cortile interno del Municipio, al riparo dopo che forti venti nelle settimane scorse hanno rischiato di danneggiarla. Si è infatti in attesa, questione di giorni, di trasferire una parte delle sculture (gli alberi e quelle che si rifanno a singolari sedie) presso i magazzini comunali per poi collocarle definitivamente nel nuovo polo culturale di p.zza Garibaldi in fase di ultimazione; un’altra invece sarà ritirata direttamente dall’artista, Filena Di Tomaso. La selva oscura” era parte integrante di un progetto promosso dall’Amministrazione comunale, ideato sulla Commedia dantesca ed allestito nel cuore storico di Mirandola per l’edizione 2021, di MIGCA, in occasione del 700esimo anniversario dalla morte di Dante Alighieri. Contrassegnato da un eccellente successo di pubblico nei giorni della manifestazione – pure il Presidente della Regione complimentandosi, condivise sui propri canali social l’evento ed in particolare le proiezioni notturne sul duomo di Mirandola – il meglio di MIGCA 2021, ora è raccolto in catalogo appositamente dedicato, in uscita in questi giorni.”

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

24-03-2022 13:03

Questa pagina ti è stata utile?