Salta al contenuto

Situazione Pronto Soccorso: il Sindaco invia una lettera a Presidente della Regione, Assessore alla Salute Regionale, Direttore generale Ausl, presidente CTSS e Sindaci dei Comuni UCMAN

Data:

29-11-2021

MIRANDOLA, SITUAZIONE PRONTO SOCCORSO: IL SINDACO INVIA UNA LETTERA A PRESIDENTE DELLA REGIONE, ASSESSORE ALLA SALUTE REGIONALE, DIRETTORE GENERALE AUSL, PRESIDENTE CTSS E SINDACI DEI COMUNI UCMAN

Al fine di ottenere chiarimenti urgenti rispetto alla situazione del Pronto Soccorso dell’Ospedale Santa Maria Bianca, questa mattina, il Sindaco di Mirandola Alberto Greco ha inviato una lettera al Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, all’Assessore alle Politiche per la Salute Raffaele Donini, al Direttore generale dell’Ausl di Modena Dott. Antonio Brambilla, al Presidente della Conferenza Territoriale Sanitaria della Provincia di Modena Giancarlo Muzzarelli e per conoscenza ai Sindaci del Distretto Sanitario di Mirandola, Camposanto, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Finale Emilia, Medolla, San Felice sul Panaro, San Possidonio e San Prospero.

Di seguito il testo della lettera.

Nei giorni scorsi l’Azienda USL ha diramato un comunicato in cui si dice che “L’attuale criticità di personale nel Pronto Soccorso di Mirandola impone certamente una riorganizzazione, che si configura come misura temporanea.”

Il passato ha insegnato a Mirandola che tutte le contrazioni di servizi temporanee qui sono diventate definitive, pertanto non accetteremo riduzioni di servizi, nemmeno per un giorno.

La Regione insieme ad AUSL Modena si attivi per reperire le risorse umane dovunque, al fine di assicurare il permanere degli attuali servizi, cioè l’attività H24 del Pronto Soccorso.

Accogliamo l’invito e chiediamo di incontrarci ma al solo scopo di essere informati sull’assetto che garantisce la continuità attuale.

Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

29-11-2021 16:11

Questa pagina ti è stata utile?