Salta al contenuto

Una tensostruttura adiacente all’ingresso della biblioteca destinata al riparo di utenti privi di green pass e studenti del Luosi-Pico

Data:

27-12-2021

MIRANDOLA, UNA TENSOSTRUTTURA ADIACENTE ALL’INGRESSO DELLA BIBLIOTECA DESTINATA AL RIPARO DI UTENTI PRIVI DI GREeN PASS E STUDENTI DEL LUOSI-PICO

Una nuova tensostruttura è in via di allestimento negli spazi adiacenti alla biblioteca Comunale “E. Garin”. Si tratta di una scelta operata dall’Amministrazione comunale, con una duplice finalità. In primo luogo, come riparo agli utenti privi di green pass che, pur accedendo al prestito, non possono entrare in biblioteca e debbono rimanere in attesa all’esterno. Ma anche per offrire uno spazio al coperto durante la pausa pranzo e prima del rientro scolastico pomeridiano, a quegli studenti dell’Istituto Luosi-Pico, privi di certificazione verdee

“Abbiamo provveduto a dare una risposta concreta ad un tipo di esigenza che è venuta a manifestarsi in questi mesi ed a cui occorreva trovare una soluzione idonea ad entrambe le necessità – fa sapere l’Assessore all’Istruzione del Comune di Mirandola Marina Marchi - Da un lato le persone, che in attesa di ritirare libri o documenti della biblioteca, non potevano rimanere all’aperto esposte a pioggia, vento o altro. Dall’altro gli studenti, consentendogli di consumare il pranzo in un luogo riparato. Al fine inoltre di rendere maggiormente confortevole la struttura si sta valutando per il suo riscaldamento.”

La tensostruttura è di forma quadrata e misura circa sei metri per lato. È completamente chiudibile per consentire un riparo maggiora a chi vi sosta oltre che illuminata. Sarà aperta e quindi completamente fruibile a partire dal 3 gennaio prossimo con la riapertura al pubblico e la ripresa delle attività della biblioteca “E. Garin”.

Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 14:08

Questa pagina ti è stata utile?