Salta al contenuto

Memoria Festival: "L’Imprendibile"

A Mirandola dall'1 al 3 ottobre, per andare alla ricerca dell'inafferrabile.

Data:

15-09-2021

Memoria Festival: "L’Imprendibile"

Tra gli ospiti: Corrado Augias, Claudio Bartocci, Marco Belpoliti, Maurizio Bettini, Donatella Di Pietrantonio, Marco Tullio Giordana, Lucrezia Lante della Rovere, Melania Mazzucco, Paolo Mereghetti, Tomaso Montanari, Giacomo Poretti, Salvatore Settis, Vincenzo Trione.

Per prenotarsi agli incontri

Imprendibile: come una città, Mirandola, inespugnabile per antonomasia, capace di respingere le truppe di Papa Giulio III per quasi un anno, dal 1551 al 1552, con la forza disperata di poche centinaia di difensori. Ma inafferrabile è la cifra stessa del nostro tempo: il mondo combatte contro qualcosa di invisibile e di infinitamente piccolo come un virus, le relazioni sociali sono dominate dall’assenza e filtrate dagli schermi, e ambiguità e illusione sono le parole chiave del contemporaneo. Parte da qui, dalla “imprenable” Mirandola, come la definirono i militari francesi, questa nuova edizione del Memoria Festival organizzata dal Consorzio per il Festival della Memoria in collaborazione con Giulio Einaudi Editore, dall’1 al 3 ottobre dedicata a L'imprendibile: per indagare le sfaccettature di un’assenza.

Una tensione verso la ricerca delle parole giuste, nella letteratura, nella traduzione, nella forza della poesia. Un’indagine verso altri mondi: galassie, comete, perché è questa sete di superare i limiti che ci rende profondamente umani, come insegna il folle volo di Ulisse cantato da Dante, al quale saranno dedicati incontri. Si esploreranno personaggi misteriosi, da Moby Dick alla maschera di Pulcinella, si indagheranno i confini geografici spingendosi verso città invisibili. Un viaggio attraverso poesia e teatro, scienza e letteratura, filosofia e religione, arte e storia, musica e cinema, ambiente e mitologia e la partecipazione di protagonisti del panorama culturale nazionale e internazionale impegnati in dialoghi, letture, monologhi e performance in diversi luoghi di Mirandola: tra gli altri, Corrado Augias, Claudio Bartocci, Marco Belpoliti, Maurizio Bettini, Donatella Di Pietrantonio, Marco Tullio Giordana, Lucrezia Lante della Rovere, Melania Mazzucco, Paolo Mereghetti, Tomaso Montanari, Giacomo Poretti, Salvatore Settis e Vincenzo Trione. Per scoprire, come in un verso di Montale, che “La verità è nelle nostre mani ma è inafferrabile e sguiscia come un'anguilla”.

Per informazioni su Memoria Festival

Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

22-09-2021 11:09