Salta al contenuto

Nuovo digitale terrestre, si partirà dal 20 ottobre

La prima fase del passaggio è imminente e trasferirà alcuni canali in Hd. Come continuare a vedere Rai e Mediaset

Data:

18-10-2021

Scadenza:

30-10-2021

Nuovo digitale terrestre, si partirà dal 20 ottobre

È in arrivo la Nuova TV Digitale che, grazie ai nuovi standard tecnologici, consentirà di migliorare la qualità del segnale e di dare spazio alle trasmissioni in alta definizione.

Quali sono le conseguenze per i cittadini, ovvero tutti gli utenti della Tv Digitale Terrestre?

Per mantenere la medesima quantità di contenuti trasmessi si rende necessaria l’adozione di nuove tecnologie. I televisori devono essere dotati di standard di ricezione e decodifica del segnale digitale avanzati DVB-T2. I televisori acquistati dopo il 22 dicembre 2018 ne sono obbligatoriamente dotati.

Il test di verifica per capire se il proprio televisore è già in grado di ricevere i futuri standard lo si effettua visualizzando o meno il cartello trasmesso nei canali 100 e 200 del DTT.

A partire dal 20 ottobre 2021 alcuni canali televisivi inizieranno ad essere trasmessi solo in HD (alta definizione - Mpeg 4).

Se il proprio televisore è stato acquistato a partire dal 22 dicembre 2018, sarà compatibile con il nuovo digitale terrestre poiché da quella data i negozianti sono obbligati a vendere televisori che supportano il nuovo standard DVB-T2 e la codifica HEVC Main10. E' possibile quindi accertare che la tua TV supporti i nuovi standard verificando che nel manuale e/o nella scheda tecnica del televisore sia presente l’indicazione DVB-T2 HEVC Main10.

Per verificare se il proprio televisore è predisposto per l’alta definizione HD - ed è quindi pronto per la dismissione della codifica MPEG 2 del 20 ottobre -, è sufficiente sintonizzarsi sui canali già disponibili in HD e verificare se sono visibili. I principali canali TV sono infatti già disponibili in HD in fase test sui canali numerati dal 500 in poi: 501 per Raiuno HD, 505 per Canale 5 HD, 507 per La 7 HD e così via. Se almeno un canale HD sarà visibile, il televisore è in grado di supportare la codifica MPEG-4. In caso contrario, per potere continuare a vedere l’intera programmazione, sarà necessario sostituire il televisore o abbinarlo ad un decoder.

Per agevolare l’adeguamento da parte degli utenti ai nuovi standard di trasmissione sono previsti incentivi. Il più importante è il Bonus Rottamazione Tv. Il bonus rottamazione tv consiste in uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto, fino ad un importo massimo di 100 Euro. Lo sconto viene applicato direttamente dai rivenditori, abilitati anche al ritiro e allo smaltimento del televisore obsoleto. Per essere considerato obsoleto il televisore deve essere stato acquistato prima del 22 dicembre 2018.

Il Bonus Rottamazione Tv è attivo dal 23 agosto 2021 e vale per tutti.

Nuova TV digitale e Bonus TV

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

18-10-2021 13:10