Salta al contenuto
La lettera di invito per motivo di turismo

Il cittadino straniero che intende richiedere un visto di ingresso per turismo in Italia deve presentare all'Ambasciata o Consolati italiani nel Paese di origine una lettera di invito da parte di un cittadino italiano o straniero residente in Italia.

Tale documentazione è richiesta per dimostrare la sistemazione alloggiativa del cittadino straniero che intende entrare in Italia. Può essere dimostrata anche attraverso una prenotazione alberghiera o struttura recettiva.

Esiste un modulo precompilato di tale dichiarazione scaricabile sul sito del Ministero degli Esteri: ed è una autocertificazione a carico della persona che fornisce l’alloggio e invita in Italia presso il proprio alloggio una persona straniera.

Come tutte le autocertificazioni e le dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà non è autenticabile ai sensi del d.P.R. n. 445/2000, ma è sufficiente presentarla firmata e con allegata la fotocopia di un documento d'identità valido (passaporto oppure carta d'identità o patente italiana).Si rammenta che tutte le firme poste sulle autocertificazioni e le dichiarazioni sostitutive, se indirizzate ad un Ente Pubblico italiano, comprese ambasciati e consolati italiani, non possono essere autenticate.

Viene impropriamente chiamata dichiarazione di ospitalità ma in realtà è una dichiarazione di disponibilità del proprio alloggio rivolto ad una persona che ancora deve entrare in Italia.

A chi si rivolge

Ai cittadini stranieri che intendono richiedere un visto di ingresso per turismo in Italia

Chi può presentare

I diretti interessati

Cosa serve

---

Contatti

Servizi Demografici

I Servizi Demografici si occupano principalmente dell’iscrizione, registrazione, modifica e cancellazione dei movimenti della popolazione e della certificazione dei fatti giuridicamente rilevanti ad essi collegati all’interno del territorio comunale.

Via Giolitti, 22

41037 Mirandola

Telefono: 053529511
E-mail: info@comune.mirandola.mo.it

Trasparenza

Silenzio assenso/Dichiarazione dell'interessato sostitutiva del provvedimento finale
No
Riferimenti normativi

Art. 14 p.4 del Codice Visti e art. 9 p. 4 del Regolamento VIS di competenza del Ministero degli Esteri

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 14:08

Questa pagina ti è stata utile?