Salta al contenuto

Avviso pubblico per la manifestazione di interesse per la concessione del servizio di rimozione veicoli

Avviso pubblico per la manifestazione di interesse finalizzata all’affidamento in concessione del servizio di rimozione, trasporto e custodia di veicoli sul territorio comunale

Bando In corso

Descrizione

L’Amministrazione Comunale di Mirandola intende acquisire manifestazioni di interesse al fine di individuare un operatore economico al quale affidare la concessione in oggetto, nel rispetto dei principi di trasparenza, adeguata pubblicità, non discriminazione e parità di trattamento.

OGGETTO E DURATA DELL’AFFIDAMENTO

L’oggetto della concessione del servizio di rimozione veicoli è per i seguenti servizi:

a) Rimozione dei veicoli in sosta in violazione alle norme del Codice della Strada, la successiva custodia ed eventuale restituzione, ai sensi dell’art. 159 e dell’art. 215 del Codice della Strada;

b) Rimozione dei veicoli abbandonati nelle aree di circolazione;

c) Recupero dei veicoli fuori uso, nel rispetto delle prescrizioni del D. Lgs. 24/06/2003, n. 209;

d) Recupero dei veicoli coinvolti in incidenti stradali, in mancanza di diverse disposizioni da parte del proprietario o delle persone coinvolte;

e) Spostamento dei veicoli nei casi previsti dal Codice della Strada;

f) Recupero dei veicoli oggetto di furto, posti sotto sequestro o rimossi per conto del proprietario o avente diritto.

L’affidamento in concessione avrà, ai sensi dell’articolo 354, comma 1, del D.P.R. 16 dicembre 1992 n. 495, durata biennale a decorrere dalla data di consegna del servizio ed è rinnovabile ai sensi della normativa vigente in materia.

Tipologia del bando
Altro
Destinatari del bando

Altro

Ente erogatore
Comune di Mirandola

Ufficio responsabile

Tempi e scadenze

04
Apr/22
Data di pubblicazione
19
Apr/22
13:00 - Scadenza dei termini per partecipare al bando

Ulteriori informazioni

Si pubblicano di seguito n. 2 quesiti e relative risposte riferiti alla procedura di affidamento in oggetto:

Quesito 1: Capitolato speciale - Art. 5 - Ditte concessionarie – Requisiti minimi delle imprese – Richiesta in merito alla possibilità di costituire un RTI in cui solo alcuni associati sono in possesso della licenza di rimessa:

Risposta: la licenza di rimessa richiesta è un requisito di idoneità professionale, pertanto deve essere posseduta da tutti gli operatori economici che compongono un RTI o un Consorzio, in quanto non può essere oggetto di avvalimento.

Quesito 2:
conferma del periodo di validità dell’affidamento, cioè 2 anni dalla data di stipula del contratto, e che la dicitura il periodo 01/08/2020 – 31/07/2022 presente nella seconda pagina dell’Avviso pubblico per la manifestazione di interesse è un errore.

Risposta: si conferma che il periodo di validità dell’affidamento del servizio è di due anni a partire dalla stipula del contratto, eventualmente rinnovabile per altri due anni, così come più volte citato sia nell’Avviso pubblico che nel Capitolato, e che la dicitura “il periodo 01/08/2020 – 31/07/2022” presente nella seconda pagina dell’Avviso pubblico è un refuso. Si è provveduto a correggere l'errore materiale.

Ai fini del presente procedimento e ai sensi del D. Lgs. n. 50/2016 il Responsabile Unico del procedimento è il Dott. Gianni Doni – Dirigente del Settore Sicurezza Servizio Polizia Locale.

Ultimo aggiornamento

11-04-2022 18:04

Questa pagina ti è stata utile?